BooksLAB: il nostro contributo per la promozione della lettura.

Post per LinkedIn

Condividi questo post

In occasione della Giornata nazionale per la promozione della lettura abbiamo deciso di raccontare il nostro progetto BooksLAB, sviluppato con l’obiettivo di contribuire alla promozione del mondo della lettura e dell’editoria attraverso un percorso innovativo che culmina con una sfida tra i booktrailer realizzati dagli studenti partecipanti.

Il progetto BooksLAB ci ha consentito di promuovere la cultura e l’educazione attraverso la diffusione di libri e la creazione di spazi culturali. Inoltre, il progetto ha creato un clima di unione, coesione e spirito di squadra, permettendo ai ragazzi di aprirsi agli altri, condividere le proprie passioni, mettersi a confronto e fare team building.

La Giornata nazionale per la promozione della lettura

Il 24 marzo si celebra la Giornata nazionale per la promozione della lettura, istituita con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 15 luglio 2009 per sensibilizzare tutti i cittadini, e in particolar modo le nuove generazioni, sull’importanza della lettura.

In un mondo nel quale la tecnologia assume un ruolo sempre più rilevante, la promozione della cultura umanistica è fondamentale nelle nuove generazioni. La lettura non solo rappresenta una fonte di arricchimento culturale, ma è uno strumento di sviluppo della capacità critica e creativa, nonché un mezzo per stimolare l’immaginazione e la fantasia.

La lettura rappresenta un’opportunità di avere accesso ed esplorare diverse sfaccettature della società in cui viviamo e della sua complessità: leggere consente di abbattere le barriere e di favorire l’inclusione sociale e la sostenibilità intergenerazionale.

In un mondo sempre più dominato dalle macchine, la lettura è un modo per preservare la nostra umanità e per garantire una formazione più completa e integrata delle nuove generazioni. Ecco che la tecnologia, nel nostro caso al servizio della didattica, non rappresenta il fine dell’apprendimento bensì uno strumento per potenziarlo ed arricchire anche competenze trasversali e umanistiche.

BooksLAB: il nostro progetto Edumaker per la promozione della lettura.

BooksLAB è un progetto ad alto impatto sociale che abbiamo sperimentato, nella prima edizione, coinvolgendo studenti delle terze classi del Liceo Scientifico Statale “Galileo Galilei” di Potenza.

L’iniziativa ha utilizzato la didattica digitale e le tecniche di gamification, flipped classroom e collaborative learning per far riscoprire ai ragazzi l’amore per la lettura in tutte le sue forme, acquisendo nuove conoscenze e competenze trasversali.

Durante il percorso di formazione gli studenti e le studentesse, organizzati in team, hanno esplorato alcuni aspetti fondamentali del mondo dell’editoria applicando le conoscenze acquisite all’approfondimento di un libro.

Nel corso dell’evento finale sono stati presentati in una competizione i “Booktrailer” dei vari team: cortometraggi di produzione studentesca realizzati ad hoc per presentare il libro loro assegnato. La giuria, composta da esperti multidisciplinari, ha valutato e premiato i miglior ”Booktrailer”.

I risultati del progetto: l’evoluzione del rapporto degli studenti con la lettura.

I risultati della prima sperimentazione di questo progetto sono stati molto incoraggianti: i feedback degli studenti e dei docenti che hanno preso parte alle attività sono stati positivi. Le parole chiave del progetto sono state: ingaggio, condivisione, scoperta.

L’ingaggio, caratterizzante questo percorso – come del resto tutte le attività della Cervellotik Education – viene tenuto alto grazie all’utilizzo delle più moderne metodologie didattiche, per stimolare la partecipazione attiva degli studenti. Attraverso in particolare strumenti di gamification e di collaborative learning, le conoscenze sono consolidate modulo dopo modulo attraverso attività pratiche e competizioni sane.

A ciascun team è stata assegnata la lettura di un libro con tema, caratteristiche, insegnamenti diversi: la condivisione della propria esperienza di lettura è stata fondamentale. La realizzazione di attività collaborative come la creazione di una piccola biblioteca di classe, hanno stimolato ognuno ad avvicinarsi alla lettura e non fermarsi al primo scoglio: non trovare niente che possa loro interessare.

L’evento finale ha rappresentato per molti ragazzi e ragazze una scoperta: ha dato modo a ciascuno di mettersi alla prova ed uscire dalla propria comfort zone. Molto spesso la mancanza di esperienza e di accesso a nuove opportunità non contribuisce all’inclusione sociale e culturale delle nuove generazioni.

In definitiva, l’incrocio tra generi, interessi ed esperienze, è ha consentito a ciascuno di esplorare un rapporto diverso con quei libri che spesso, soprattutto nell’adolescenza, diventano un oggetto da cui stare alla larga e perdono il loro potenziale di strumento di accesso a nuove prospettive.

Come Cervellotik Education® essere stati parte di questa evoluzione del rapporto tra studenti e lettura è gratificante e ci dà modo di contribuire all’Obiettivo 4 dell’Agenda 2030: Garantire un’istruzione inclusiva, equa e di qualità.

Inoltre, la promozione della lettura può contribuire al raggiungimento dell’Obiettivo 10, che mira a ridurre le disuguaglianze. Infatti, incoraggiare i giovani a leggere può aiutare a promuovere l’inclusione sociale e culturale, fornendo un’opportunità per esplorare e comprendere culture diverse.

Vuoi sviluppare un progetto ad impatto sociale insieme a noi? Contattaci all’indirizzo staff@cervellotik.com

Scopri altro

I nostri progetti

Imprenditori Domani: a scuola di imprenditorialità

Il 16 Ottobre 2023 si è tenuto l’evento conclusivo del progetto “Imprenditori Domani”, che ha visto collaborare la Cervellotik Education con Porta Futuro Bari ed

Template Presentazione progetto Evento Finale PinkUP @school (1600 × 900 px)
I nostri progetti

PinkUP@school: idee d’impresa per il contrasto al gender gap.

Scopri la prima edizione di PinkUP@school, un progetto educativo nel Sud Italia che promuove l’imprenditorialità e la parità di genere. Coinvolgendo oltre 400 studenti, l’iniziativa ha offerto formazione, mentoring e premi per le migliori idee e startup presentate. Attraverso il design thinking, gli studenti hanno affrontato sfide legate al gender gap in modo creativo. L’educazione all’imprenditoria ha fornito competenze chiave per creare e sviluppare idee imprenditoriali. Scopri come PinkUP@school sta plasmando le menti imprenditoriali del futuro nel Sud Italia.

Vuoi generare impatto coi nostri progetti?

Non esitare: contattaci e descrivici le tue esigenze, troveremo il modo di realizzare la tua idea applicando il nostro Modello Edumaker!

10.png