Sviluppo Basilicata e Memory Consult investono 110k su Cervellotik

team-Cervellotik

Condividi questo post

Da StartupItalia!

[…]

A maggio l’azienda ha chiuso un co-investimento di 110mila euro da parte del fondo di venture capital Sviluppo Basilicatae il partner strategico Memory Consult.
¬ęDifficile spiegare il grado di felicit√† che proviamo per questo traguardo raggiunto, anche se rimaniamo con i piedi ben saldi a terra: questo investimento non √® un punto di arrivo, bens√¨ il punto di partenza per fare di Cervellotik un‚Äôazienda vera operante su tutto il territorio nazionale e che generi valore ed occupazione fin da subito¬Ľ, ha commentato¬†Ivo Marino, 31 anni, ceo di Cervellotik.
La startup è il risultato di un percorso di incubazione presso BiCube, Basilicata Innovazione, ed è stata selezionata nel 2014 da itCup per il suo alto potenziale in ambito web. Nei prossimi mesi la startup lucana utilizzerà i fondi ricevuti per lo scale up di Cervellotik, facendo crescere la sua community. Poi si dedicherà al lancio di una seconda piattaforma, SchoolUp, dedicata all’alternanza scuola-lavoro.

Fondata da tre ragazzi con diverse carriere universitarie alle spalle, Cervellotik è nata e cresciuta in Basilicata. L’amministratore delegato, Ivo Marino, si è laureato in ingegneria informatica, ma per la programmazione delle due piattaforme si affida al cto Paolo Santarsiere. Francesco Desiderio, invece, si dedica alla parte amministrativa e di marketing.

Da febbraio 2016, Cervellotik ha lanciato la sperimentazione del servizio di¬†Schoolup.it¬†in due classi pilota.¬†La piattaforma si rivolge alle scuole superiori per sostenerle nel¬†progetto di alternanza scuola-lavoro. Su Schoolup.it lo studente pu√≤ accedere ai percorsi di e-learning e imparare le competenze necessarie per adattarsi a un mondo del lavoro che richiede sempre pi√Ļ flessibilit√†.
¬ęSulla nostra piattaforma √® disponibile un primo modulo di e-learning di 40 ore in cui il tutor pu√≤ ricreare la classe virtuale e permettere ai ragazzi di seguire un corso online. Il secondo modulo √® la cosiddetta¬†impresa formativa simulata. In pratica, grazie alla modalit√† della¬†flipped classroom¬†‚Äď classe capovolta ‚Äď i ragazzi studiano prima a casa e poi in classe partecipano ai laboratori. L‚Äôobiettivo √® proporre un progetto di startup e seguire tutte le fasi per realizzare il progetto, dall‚Äôidea su post-it al pitch¬Ľ, spiega Marino.

Alternanza scuola-lavoro

L‚Äô8 giugno 2016 Schoolup.it ha organizzato nella Camera di Commercio di Potenza una giornata dedicata all‚Äôautoimprenditorialit√†, la prima¬†SchoolUp Day. Due classi terze dell‚ÄôI.I.S. ‚ÄúF.S. Nitti‚ÄĚ e del Liceo delle Scienze Umane ‚ÄúE. Gianturco‚ÄĚ si sono sfidate durante dei pitch. Gli studenti hanno presentato davanti a una giuria la loro idea di business. A vincere sono stati tre progetti:¬†Break the line, che promuove l‚Äôapprendimento delle lingue tramite la conoscenza di persone straniere,¬†PartyUp¬†che permette di rimanere aggiornati su tutti gli eventi nei paraggi e¬†BuStop¬†che aiuta a orientarsi tra gli orari degli autobus, biglietti e abbonamenti.

La piattaforma utile anche per i dirigenti scolastici

Intanto il team di Cervellotik √® pronto per dare sostegno a tutte le scuole che vorranno servirsi della piattaforma e facilitare l‚Äėinserimento lavorativo¬†dei ragazzi.¬†Da settembre 2016 SchoolUp.it sar√† a disposizione dei dirigenti scolastici che vorranno acquistare il servizio: ¬ęGli studenti degli istituti professionali hanno 400 ore da svolgere per l‚Äôalternanza scuola-lavoro. Duecento sono le ore obbligatorie per i licei. √ą difficile che tutti i ragazzi riescano a fare uno stage in azienda. E poi le scuole tendono a fare una formazione preliminare prima dell‚Äôesperienza lavorativa, soprattutto nelle classi terze. Questa √® esattamente l‚Äôesigenza a cui cerchiamo di rispondere noi¬Ľ, conclude Marino.

 

Scopri altro

Template Presentazione progetto Evento Finale PinkUP @school (1600 √ó 900 px)
I nostri progetti

PinkUP@school: idee d’impresa per il contrasto al gender gap.

Scopri la prima edizione di PinkUP@school, un progetto educativo nel Sud Italia che promuove l’imprenditorialit√† e la parit√† di genere. Coinvolgendo oltre 400 studenti, l’iniziativa ha offerto formazione, mentoring e premi per le migliori idee e startup presentate. Attraverso il design thinking, gli studenti hanno affrontato sfide legate al gender gap in modo creativo. L’educazione all’imprenditoria ha fornito competenze chiave per creare e sviluppare idee imprenditoriali. Scopri come PinkUP@school sta plasmando le menti imprenditoriali del futuro nel Sud Italia.

Post per LinkedIn
I nostri progetti

BooksLAB: il nostro contributo per la promozione della lettura.

Abbiamo deciso di raccontare il nostro progetto BooksLAB, sviluppato con l’obiettivo di contribuire alla promozione del mondo della lettura e dell’editoria attraverso un percorso innovativo che culmina con una sfida tra i booktrailer realizzati dagli studenti partecipanti. In occasione della giornata nazionale della promozione della lettura, ti raccontiamo qualcosa in pi√Ļ sul progetto.

Vuoi generare impatto coi nostri progetti?

Non esitare: contattaci e descrivici le tue esigenze, troveremo il modo di realizzare la tua idea applicando il nostro Modello Edumaker!

10.png